COMUNICAZIONE: Non inviate comunicati via email (anche perchè è disattivata... momentaneamente) perchè nessuno li pubblicherà per voi. Se volete pubblicare dei contenuti su questo sito registratevi seguendo l'apposita procedura. Ognuno può pubblicare i propri contenuti ma attenzione a cosa pubblicate e come (non mettete immagini troppo grosse). Gli account che creano problemi saranno rimossi.

Vi chiediamo anche di fare attenzione a come si presenta una news. L'occhio vuole la sua parte... Aggiungete il leggi tutto.

 

Stampa

Esce oggi 13 marzo l'omonimo disco della band Le Camere di Sophie.

Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
L'album "Le Camere di Sophie", concepito e realizzato in 8 mesi all'Underground Music Lab e masterizzato all’Energy Mastering di Milano, sarà disponibile in tutti i Digital Store a partire dal 13 marzo. Il disco è la realizzazione di 10 tracce, tratte dalle esperienze artistiche precedenti e dall'esplorazioni di vari livelli di intimità, come se fosse un viaggio in 10 camere, 10 brani che pur essendo accomunati da un filo-conduttore trasportano l'ascoltatore in mondi completamente diversi tra loro. Il lavoro è stato anticipato dal singolo "Ancora no" presentato in anteprima su soundsblog.it (Blogo) il 10 marzo. "Le Camere di Sophie" è un progetto che nasce dalla collaborazione tra Raffaele Tindaro (pianoforte e voce) e Fabrizio Ribaudo (batteria) ispirati dall'esplorazione di nuovi generi, suoni, stili comunque non distanti dalla comprensione comune. L'approfondimento, lo studio della musica e la conoscenza multistilistica maturata negli anni, ha portato il duo ad avvicinarsi al mondo della composizione e, nel caso specifico, Tindaro è autore dei testi e delle musiche dei 10 brani contenuti nell'album omonimo "Le Camere di Sophie". Inizia così un percorso intenso in studio di registrazione, la voglia di mettere dentro il lavoro molto delle proprie origini li porta a coinvolgere gran parte dei musicisti provenienti dalla loro terra, la Sicilia. Durante la prima settimana di lancio "Le Camere di Sophie", con la Red&blue Music Relations di Marco Stanzani, presenteranno l'album in viaggio con Uniweb Tour, progetto che prevede esibizioni live nelle maggiori webradio universitarie italiane. Questi gli appuntamenti: 13 marzo -110 Web Radio Torino h.10.00 - Vox Cattolica Milano h. 13.30 14 marzo - Radio Spin Prato h. 15.00 (in onda giovedì 16 marzo h. 22.00) 15 marzo Uradio Siena h. 16.00 - Subway Viterbo h. 21.00 16 marzo Roma 3 Università h.11.00 - Radio Sapienza Roma h. 14.00 - Radio Luiss Roma h.17.00 17 marzo - F2 Radio Lab Napoli h. 11.00 - S. Orsola Run Radio Napoli h. 13.00 TRACKLIST DISCO: 1. Per dirti come 2. Senza scrupoli 3. Sicuro che non hai mai letto Freud? 4. Dante 5. Ancora non so 6. Portami 7. L'Avvocato e il Barbiere 8. Frammenti adorabili 9. L' Ora della Festa 10. Lia e la sua giostra
Stampa

Stasera alle 18:00 sarà online il primo album degli W O P!

Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
S'intitola "Quanto Basta" il debutto discografico del power trio bresciano W O P, prodotto da Supernova Music di FIL1933 Group. Nove tracce tra funk, rock, psichedelia e crossover. Gli W O P sono un power trio bresciano costituito da Cristian Bona, basso e voce principale, Riccardo Codoni, batteria e cori, e Francesco Bonetti, chitarra e cori, che ha sostituito Simone Pedrini. Il genere proposto dalla band è un energico alternative funk cantato in italiano con numerose contaminazioni che spaziano dal rock, progressive metal al cantautorato, jazz e blues. Il termine “Wop” veniva utilizzato in America per indicare gli immigrati italiani nella prima metà del 1900. W O P è pregiudizio, clandestinità, emarginazione, sogni, originalità, passioni e disinibizione di un popolo senza passaporto. cover_1400
Stampa

Il duo B Brothers in radio con il singolo Il Viaggio

Scritto da 7586787978. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Da Gennaio nelle radio italiane "Il Viaggio", il nuovo singolo del duo sardo BBrothers, brano presente nelle principali Indie Charts italiane, che parla del sogno di raggiungere con le proprie passioni e la determinazione, ciò che si desidera per il futuro. Il videoclip è girato a Londra e vede alla regia Pauz e Raimondo Nocco. "Un artista lo sente dentro che in qualche modo deve esprimere le proprie sensazioni,infatti per girare il videoclip abbiamo scelto Londra come capitale europea della musica e meta di tanti artisti pronti a viverla per assaporare il sogno...l'attesa è un viaggio,la determinazione è un viaggio,il futuro per realizzarsi ha bisogno di un viaggio d'esperienze e vita vissuta." B Brothers (Domenico e Alberto): Sardi, del nord Sardegna, sono nati come duo nel 2005,ma già dai primi anni 90 hanno avuto diverse esperienze in varie formazioni come batterista cantante e cantante. Dopo svariate serate per la Sardegna, nel 2013 partecipano alle selezioni di X Factor 8 arrivando ai Bootcamp tra i 12 gruppi in gara e da questa esperienza in poi iniziano a scrivere canzoni, collaborando anche con artisti sardi. Il primo brano si intitola "Soleanima" scritta in dialetto sardo e in italiano ed il videoclip vede la partecipazione del cantante Gigi Camedda dei Tazenda. Un video importante dove viene messa in risalto la bellezza della loro terra e che ha fatto quasi 13.000 visualizzazioni su youtube. Da qui l'opportunità di partecipare a diverse trasmissioni televisive e due serate musicali ad Amburgo in Germania. Il 20 dicembre 2016 è uscito un altro singolo con videoclip girato a Londra, Il Viaggio, che dà il titolo al disco omonimo in uscita a fine gennaio 2017 che conterrà 9 brani inediti.
Stampa

Jake Sarno in radio con il singolo Feathers And Wax

Scritto da 674457564. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Un grande ritorno sulla scena musicale italiana "Jake is back”. Jacopo Sarno, in arte ora Jake Sarno, è tornato con un nuovo singolo “Feathers And Wax”, primo estratto dall’album “Chapter 1” in uscita il 17 marzo. Il brano è una rivisitazione del mito di Icaro. Dopo aver costruito le proprie ali “con piume e cera”, questo personaggio affronta il dubbio sul proprio viaggio e la paura di impazzire. Spicca il volo e, come narra la leggenda, perde le ali, che si sciolgono sotto i raggi del sole e lo lasciano sospeso senza alcuna protezione. La differenza rispetto al mito sta nel finale: Icaro, invece di precipitare -come lui stesso si aspetta-, continua il suo volo e incontra “migliaia di persone” che assieme a lui stanno compiendo lo stesso viaggio, ad alta quota, “attraverso la luce del giorno”. Jake Sarno è autore/compositore del brano assieme a Fausto Cogliati (produttore di Fedez, J-Ax, Raphael Gualazzi, Francesca Michielin) che ha prodotto e arrangiato l’intero album. Il video, scritto e diretto da Pablo Papeltengo, è prodotto da Cloverthree Film (la stessa produzione del progetto “Palle di Natale”, oltre 6 milioni di views su YouTube) e ne sono protagonisti i più cari amici di Jake. Qualche mese fa il primo artista non-americano di Walt Disney ha cambiato il nome della sua pagina Facebook da Jacopo Sarno in Jake Sarno, suscitando le prime reazioni tra i suoi fan. Da inizio Febbraio la stessa pagina ha cominciato a riattivarsi, pubblicando foto e video che mostravano immagini del passato dell’artista: dalla sigla di “Io e la mamma”, sitcom Mediaset del 1997 con Gerry Scotti e Delia Scala, al red carpet di High School Musical a Roma, dal palco di TRL (MTV) al tour italiano del suo primo album nel 2009 con i Jonas Brothers, fino ad arrivare alla serie hollywoodiana Zack & Cody, creando nostalgia dei tempi passati tra i fan, ma anche curiosità. Il messaggio è chiaro ed esplicito: “ve lo ricordate?” si legge all’inizio di alcuni suoi video, “DIMENTICATEVELO, #JAKEISBACK” è il cartello di chiusura, indizio di un grande ritorno, o una rinascita artistica. Link You Tube : https://www.youtube.com/watch?v=x4CZbaqTC8M
Stampa

“Vivi” è il debutto radiofonico di Melissa La Giglia

Scritto da GIULIO. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Si presenta al popolo radiofonico italiano Melissa La Giglia con il singolo dal titolo “Vivi” . Il brano presenta inequivocabili sfaccettature pop/rock create dal suono di chitarre incisive e molto presenti oltre che dalla voce “graffiante” della protagonista. Un messaggio che arriva direttamente all’ascoltatore e che rimane in memoria. Dinamicità e un buon arrangiamento completano l’ottima fattura del pezzo . Melissa frequenta la scuola Music Studio di Bologna dai tredici ai diciotto anni partecipando anche a diverse manifestazioni, concerti e concorsi ed è nello stesso periodo che nasce la sua passione per la chitarra. Scrive la sua prima canzone dal titolo “You” a quindici anni dove il pop/rock è già molto evidente. Dopo qualche anno “You” entra a far parte del suo primo Demo Pop che contiene anche tre cover . ma Melissa non si limita solo al pop, anche un coro di musica lirica , l’Arcanto di Bologna, diventa un suo banco di esperienza e con questa organizzazione partecipa ad un tour che toccherà diverse date in Calabria . Le lezioni di chitarra continuano con costanza e con esse anche il miglioramento dell’approccio allo strumento tanto da sentirsi finalmente pronta, a comporci le sue canzoni. Ma è il 2012 l’anno della svolta. Decide di intraprendere la carriera da solista e poter finalmente suonare e cantare i brani scritti e tenuti nel cassetto, compresi quelli realizzati in lingua inglese. Perfeziona lo studio della chitarra iscrivendosi all’accademia Art Music di Bologna ampliando anche le conoscenze sullo studio teorico ed armonico della musica . Nel 2016 arriva il primo contratto discografico con la Ghiro Records, etichetta molto attenta alle nuove e giovani proposte. Dal frutto di questa collaborazione nasce “Vivi”, il singolo in promozione di cui è stato realizzato anche un interessante videoclip . Un primo test importante per valutare il futuro di Melissa La Giglia. Press, radio, Tv Agency DCOD Communication By GB Play This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Stampa

Sanremo Rock 2017. L'11 marzo 2^ tappa di selezioni per rock band emergenti della Toscana

Scritto da Ufficio stampa. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
La 30^ edizione di Sanremo Rock & Trend Festival torna in Toscana con il suo tour 2017 di audizioni live. Sabato 11 febbraio il famoso contest per rock band emergenti farà nuovamente tappa allo Sherwood Food & Drink di Buggiano, in provincia di Pistoia, per proseguire le selezioni che coinvolgono gli artisti toscani e decretare quali band proseguiranno la corsa verso la finalissima in programma il prossimo mese di maggio a Sanremo. Come lo scorso 25 febbraio, anche questa volta saranno 10 i gruppi a salire sul palco e a sfidarsi a colpi di note: SANDRO.band, Revolution 0, Simone Rocchi, Belindà, Per Aspera, Going to Samoa, Alberto Vatteroni, Mundoo, The Black Animals e Massimo Morelli. Ospite della serata il cantante e produttore Max Montanari. Sarà presente vision TV col suo canale ONmusic, che effettuerà le riprese. L’appuntamento con la seconda tappa delle selezioni toscane del Sanremo Rock è dunque per le ore 20 allo Sherwood Food & Drink, in via Lucchese 47 a Buggiano (PT). Apertura ore 19. Per prenotazioni: 348-5222144, 0572-33062. L’ingresso è libero. Tutte le informazioni su Sanremo Rock 2017 e sulle band sono sul sito web ufficiale: www.sanremorock.it. Contatti: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. , This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. , 327 423 7725 LE BAND SANDRO.band - Gruppo rock italiano formatosi nel 2014 da un’idea del cantante chitarrista fiorentino Alberto Billone. Nel 2014 pubblica il suo primo disco autoprodotto “Sbagliando si spara”. La band propone un rock d’autore, con un sound dal grande impatto, arrangiamenti molto curati, intrecci armonici e melodici che lasciano comunque spazio alla classica forma “ritornello”. www.sandroband.it Revolution 0 – Da Firenze buono e sano rock italiano d’autore, cercando di assimilare la musica rock in tutte le sue forme e varietà senza limiti né confini. La band ha rilevato l'eredità artistica dei The Cross of Paul (vi militano infatti la cantante e il bassista), ponendosi in continuità col progetto originale, ma nel senso di una sua evoluzione. https://www.facebook.com/revolution0.rockband/ Simone Rocchi – “Non sono un musicista, scrivo parole. Sono autodidatta, mi piace scoprire suoni e strumenti. Nella musica cerco il cuore. Ho qualche ambizione e diverse cose da dire, a modo mio”. A inizio 2017 ha pubblicato “Come nuvole di passaggio”, suo primo EP interamente autoprodotto. Oltre al percorso solista, suona con i “Belindà”, rockband toscana di amici d’infanzia. https://www.facebook.com/simonerocchimusica Belindà - Provengono da Farnetella (SI). Il gruppo è composto da 4 amici d’infanzia cresciuti con le musiche bandistiche di paese e accomunati da una grande passione per il rock. Il progetto nasce ufficialmente nel 2016 con la realizzazione dell’EP “Hai mai?”. Si fanno notare al MEI (Meeting degli Indipendenti) per la reinterpretazione in chiave rock del brano “Romagna mia”. https://www.facebook.com/belindarockband Per Aspera - Nascono nel 2009 dall’idea di 4 amici d’infanzia. Nel 2011 registrano il primo Ep e partecipano a diversi contest musicali (finalisti a Emergenza Rock). Vincono una votazione popolare sul web grazie alla quale incidono “Brivido”, inserito nella “Compilation Pisa vs Livorno”. Dopo qualche anno di stop, tornano nel 2015 e nel 2016 di presentano con una nuova formazione. https://www.facebook.com/PerAsperaRock Going to Samoa – È un progetto acustico dalle sonorità pop e dalle influenze indie/folk, nato a Firenze nel 2014 dalle ceneri di precedenti band toscane (Her, Halo of distortion). La scelta iniziale è proporre nei live i cult del pop-rock rivisitati in chiave acustica, ma in breve si spostano sulla produzione di brani inediti. Hanno vinto il Clinica Contest 2015 e il Talent Move Tour 2016 e hanno più di 40 concerti alle spalle. www.goingtosamoa.com Alberto Vatteroni – 24enne di Pietrasanta, a 14 anni inizia a studiare chitarra. Partecipa a manifestazioni musicali con diversi gruppi e come solista e nel 2014 realizza la demo Hubris con suoi brani. Oggi alterna l’attività di insegnante presso accademie di musica a quella di turnista. Nel 2015 è in tour in Italia con Numph. Come solista ha appena pubblicato il suo primo disco “Tra Inganno e Realta'”. https://www.facebook.com/Alberto-Vatteroni-Oneiros-601145476577310/ Mundoo – Nascono nel 2015 a Castellina Marittima. Sono una band di Rock-Folk e Blues acustico, che predilige la lingua inglese e si ispira all’”Old School” americana. Nel 2015 registrano il loro primo EP, “Singing About The Life”, con la collaborazione della violinista Clara Schuler. Nel 2016 partecipano ad alcuni contest musicali e vincono l’American Graffiti Contest. https://www.facebook.com/OfficialMundoo/ The Black Animals - È un progetto nato nel 2014 da un’idea di Alberto Fabi, ex voce dei Cardio e voce del progetto Il Testimone. Il loro sound è un mix di rock anni ’70, blues e alternative rock anni ’90. I testi in italiano sono costruiti su groove ritmici ostinati e chitarre dalla pura essenza rock. A marzo 2016 è uscito loro primo album “Samurai”. www.facebook.com/theblackanimals Massimo Morelli - Nel 2010, dopo lo scioglimento del gruppo punk-rock del quale è cantante chitarrista e compositore, si appassiona al songwritng d’oltreoceano. Dopo 4/5 anni di incubazione e aver aggiunto l’armonica alla chitarra, riprende a scrivere canzoni in veste acustica, ma con la stessa attitudine sognante, ribelle, anticonformista, a volte dolorosa. Esce così Il Vento, acustic songs from a punk-rock soul. https://www.facebook.com/Massimo.Morelli.Il.Vento/ SANREMO ROCK & TREND FESTIVAL Sanremo Rock & Trend Festival è il contest nazionale per artisti singoli, duo o gruppi italiani emergenti della scena rock, indie, alternative, pop rock, hard rock e tutte le possibili “declinazioni” trasversali ai generi. Nato nei primi Anni ’80, Sanremo Rock è un brand storico e ha portato ad esibirsi sul suo palco tanti Big di oggi, come Ligabue, Carmen Consoli, i Litfiba, i CCCP, i Tazenda, i Bluvertigo, Edoardo Bennato, solo per citarne alcuni. La manifestazione rappresenta un grande momento di incontro musicale, di confronto, di sana competizione e soprattutto offre precise indicazioni sul movimento rock italiano, sul suo stato di salute, sulle tendenze, le preferenze, gli stati d’animo. Per questa 30^ Edizione la Finalissima del Sanremo Rock & Trend Festival si terrà nel mese di maggio 2017.
Stampa

Tutti a ballare con Mael

Scritto da GIULIO. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Mael, Elisa Meneghello, ha voluto vestirsi con un nome d’arte che unisce la dolcezza e l’armonia delle lettere del suo nome per esprimere al meglio il forte legame con la sua passione. Nasce e cresce a Padova raccogliendo da essa lo spirito artistico e le prestigiose possibilità formative nel campo musicale. Già dalla tenera età di dodici anni scopre in se stessa l’eccellente predisposizione canora, trovando riscontro nel piacere del pubblico che ha la possibilità di ascoltarla. Una passiona longeva e radicata nel suo animo le consente di portare alla giusta maturazione la sua voce tanto raffinata quanto poderosa. Ancora teenager, partecipa alla tappa padovana del “Deborah Casting” per la ricerca di nuove proposte nel settore musicale, guadagnandosi con merito l’ingresso nei sei posti messi a disposizione dal talent; è da qui che inizia a prendere forma il sogno di fare del suo talento qualcosa di importante. Affianca agli studi personali l’ausilio delle competenze di professionisti che la introducono dapprima nel mondo jazz e successivamente verso il canto moderno. Partecipa a numerosi concorsi e master riconosciuti a livello nazionale che le danno la possibilità di lavorare accanto a nomi prestigiosi nel campo musicale e che le consentono di ampliare i suoi orizzonti creativi e di unire la dote innata per il canto alla competenza nella trasposizione letteraria e musicale, rendendola a tutti gli effetti un’interprete, una cantante ed un’autrice completa. Nel presente la sua carriera si sviluppa su due fronti; il frequente contatto con il pubblico a mezzo di concerti realizzati in collaborazione con musicisti di differente provenienza stilistica le consentono di accrescere l’innata predisposizione alla comunicazione e all’intrattenimento. Contestualmente, l’introspezione unita alla tecnica musicale acquisita la spingono a canalizzare l’impegno verso la composizione di opere proprie. Ne deriva l’esigenza di affiancarsi di validi collaboratori e dall’incontro con David Marchetti nasce il contratto discografico con la Ghiro Records. Nella primavera del 2016 sboccia un’importante collaborazione con l’autore Klaus Docupil; viene prodotto il brano in lingua inglese “Fairytale” coronato con la straordinaria interpretazione di Mael. La canzone e il video musicale realizzato per l’occasione riscontrano numerosi successi in molti canali musicali e radiofonici. “Balla con me” è l’ultimo singolo in promozione di cui Mael è autrice oltre che interprete. https://www.facebook.com/mael.elisameneghello/?fref=ts Press, radio, Tv Agency DCOD Communication By GB Play This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Stampa

Lin “So cosa fare” la canzone italiana di un cinese

Scritto da GIULIO. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Cina e musica italiana è un binomio che cresce. E’ stato anche detto che musica italiana sia quasi come parlare, “è così soft, come una poesia”. I cinesi amano molto la musica popolare e quella italiana e abbastanza popolare. Lin è un cinese che vive in Italia da 13 anni e dall’Italia ha assorbito la voglia e la passione per la canzone . Da quattro anni la sua e diventata una passione tanto forte da indurlo a studiare canto e cominciare a proporsi militando in diverse band . Anche i concorsi ed i festival a cui ha partecipato con ottimi risultati rappresentano la sua voglia di fare “gavetta” per raggiungere un obbiettivo. Diversi giornali locali del bergamasco, zona in cui vive, si sono interessati alla sua vita artistica. “Non mi ritengo un cantante super eccellente “dice Lin, “perché di bravi ce ne sono veramente tanti, ma sono sicuro di essere un personaggio, di avere carattere e per questo sono unico”. Lin è certo che con l’impegno la tenacia e la personalità si possa giungere prima o poi al traguardo , l’importante e crederci sempre e questa è sicuramente e una caratteristica fondamentale della cultura cinese. “So cosa fare” è la sua prima esperienza discografica, un singolo ben interpretato, fresco e piacevole all’ascolto performante alle caratteristiche vocali di Lin.che si presenta per la prima volte alla valutazione del circuito radiofonico italiano. Un mondo difficile, dove la concorrenza e forte e agguerrita, ma la semplicità del cantante oramai Italo Cinese la fa da padrona. La sua risposta alla domanda cosa ti aspetti da questa esperienza è secca ,decisa e se vogliamo tenera, “speriamo che piaccia”. Il singolo è anche un gradevole videoclip in cui si riesce ad apprezzare ancora di più la performance di Lin , la sua voglia di proporsi, con la sua bella voce inserita in un motivo che sicuramente risulta immediato e di facile memorizzazione. Lin sa cosa fare ed ora aspetta cosa facciano i suoi futuri potenziali ascoltatori . Lin Zhong :“Non mi vergogno mai di dire che ho provato sei volte X Factor ,due volte The Voice ,una volta Tu Si Que Vales , una volta italia's Got Talent , una volta Sanremo giovani ..., MAI una volta ho visto i giurati. Non mi vergogno, l’ importante è crederci e non abbandonare mai il proprio sogno”. https://www.facebook.com/socosafare/?fref=nf Press, radio, Tv Agency DCOD Communication By GB Play This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Stampa

"A little love", on line il nuovo singolo dei Breakfast in the South!

Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Nuovo brano su youtube per i campani "Breakfast in the South". "A Little Love", questo il titolo della canzone che si può ascoltare a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=xMQ7uopY8UM Questo il testo della canzone: don't run and take my hand no not here on the road fightful parrots the engines are fourius farther, in the clouds and the colors the sun will finds you on the cobbles on the grass darkness afraid and far and now that you're gone my heart is broken little love my heart is broken and my mind wanders oh little sunny son my little love oh little sunny son my little love run away this sunny day you are so sad and afraid no it's not your fault, honey you didnt do nothing, nothing and now that you're gone my heart is broken little love my heart is broken and my mind wanders oh little sunny son my little love oh little sunny son my little love all the time i spent with you is born and dead in my head, in my head , your smile is always there oh little sunny son my little love oh little sunny son my little love oh little sunny son my little love
Stampa

Sabato 4 marzo a Mezzolombardo il Sanremo Rock 2017 con le selezioni del Trentino

Scritto da Ufficio stampa. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Tappa numero otto per Sanremo Rock & Trend Festival 2017, il contest per rock band emergenti giunto alla sua 30^ edizione e che da gennaio è in giro per tutto lo Stivale alla ricerca della migliore promessa della scena rock italiana. Sabato 4 marzo il Live Tour di audizioni farà tappa alla Rupe Disco Pub di Mezzolombardo, in provincia di Trento, per dare la possibilità alle band della zona di farsi conoscere. Sette i gruppi che si sfideranno “a colpi di note” davanti ad una giuria qualificata, la quale, a fine serata, indicherà chi potrà passare alla fase successiva, nel percorso che porterà a maggio alla finalissima di Sanremo. Sul palco vedremo dunque esibirsi gli artisti trentini Audiospettro, Nevralgika, Michele Cristoforetti, TCD, Bruno Biagioni e The Indigo Devils, e la band veneta Frammenti (Di Specchio). La serata prevede inoltre Dj set con sale separate. L’appuntamento con le selezioni di Sanremo Rock 2017 è dunque alla Rupe, in via Trento 115 a Mezzolombardo (TN), alle ore 21. L’ingresso è libero. Tutte le informazioni su Sanremo Rock 2017 e sulle band sono sul sito web ufficiale: www.sanremorock.it. Contatti: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. , This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. , 327 423 7725 LE BAND IN GARA AUDIOSPETTRO – Nati nel 2013, vincono svariati concorsi regionali. Aprono i concerti di Piero Pelù e J-Ax. In breve esce il primo album “Audiospettro (Alpheratz HIP-677)”: 13 tracce che spaziano dal pop al rock all’elettronica. Aprono i concerti di Custodie Cautelari, fanno parte dello spettacolo “Il nostro caro Angelo” con Mogol, presentano l’album per Expo 2015. Il loro secondo cd è previsto per il 2017, intanto partecipano a “Notte delle chitarre” e il 50° anniversario dei “Dik Dik” con artisti del calibro di Elio e le storie tese, Bennato, Ruggeri, Finardi, Clara Moroni. www.audiospettro.com BRUNO BIAGIONI - Italo-brasiliano di casa a Trento, appassionato di musica sin dalla tenera età. Partito da influenze classiche e musica leggera brasiliana e italiana, da adolescente vira verso l’ascolto di hard rock e metal. Per tre anni suona pianoforte a coda e tastiera, cantando da autodidatta, poi la decisione di prendere lezioni di canto. Nel frattempo collabora con alcuni gruppi trentini. https://soundcloud.com/broo-califfo MICHELE CRISTOFORETTI - Nel 2005 inizia a suonare la chitarra. L’anno dopo forma una band di cover rock italiane, che nel 2008 prende il nome di “Kascade” e inizia a suonare in tutta la provincia trentina. Inizia quindi un percorso da solista, mettendo i racconti di vita a comporre i suoi versi e le melodie. Nel 2013 l’ultimo lavoro come band “hard rock” porta ottimi giudizi dalla critica specialistica. A questo punto Michele decide di produrre come solista, avvalendosi dei suoi “Kascade” per proporre live i suoi brani e le cover del miglior cantautorato italiano. fb.me/michelecristoforettiofficial NEVRALGIKA - Sono un gruppo pop rock di Trento che propone brani inediti in lingua italiana. Le loro influenze musicali vanno dall’hard rock, al metal, al blues, al prog, fino al cantautorato italiano. Le loro sonorità si rifanno al rock puro, senza influenze di sintetizzatori e strumenti elettronici. Le canzoni raccontano i contrattempi della vita. Nati nel 2013, hanno partecipato a vari contest sul territorio ottenendo anche buoni piazzamenti. https://www.facebook.com/NEVRALGIKA/ TCD - Three Crazy Days sono una rock band trentina nata nel 2013 e oggi può contare su un repertorio di oltre 60 brani fra cover/pezzi propri che variano tra pop, rock, punk, hard rock e metal: il rock in tutte le sue sfumature. Dopo un periodo di assestamento, dal 2015 il quartetto aumenta la sua attività e a marzo 2016 termina il suo primo album autoprodotto intitolato All In. Sempre nel 2016 sono finalisti al Trentino Rock Festival e semifinalisti al Sonority Festival di Ferrara. https://www.facebook.com/Threecrazydays/ THE INDIGO DEVILS - Band trentina legata al blues e al rockabilly e che si ispira agli anni ’50. Il gruppo nasce nel 2013 e dopo numerosi live decide di proporre alcune hit recenti del pop e del rock in chiave rock’n’roll anni ’50. Così nel 2015 arriva il primo videoclip ufficiale: una versione rock’n’roll di “All About That Bass” di Meghan Trainor. Nel 2016 inizia a registrare il primo album “Devils In Disguise” con l’etichetta Percorsi Musicali e lavora con Trutz ‘Viking’ Groth (Kim & the Cadillacs), Massimo Fontanari (Rebel Rootz) e Francesco Facchinetti. http://www.facebook.com/TheIndigoDevils FRAMMENTI (DI SPECCHIO) – Quartetto di Conegliano Veneto, dal 2013 "Frammenti" -abbreviazione di "Frammenti di Specchio"- sintetizza nel nome il suo rapporto con il reale. Le loro canzoni vogliono infatti “riflettere sprazzi dell’universale quotidianità”. Frammenti, per i ragazzi del gruppo, è “un laboratorio dove liberare la propria creatività musicale” e portare una “novità in una scena ormai logorata”. https://www.facebook.com/pg/FrammentiDiSpecchio/ SANREMO ROCK & TREND FESTIVAL Sanremo Rock & Trend Festival è il contest nazionale per artisti singoli, duo o gruppi italiani emergenti della scena rock, indie, alternative, pop rock, hard rock e tutte le possibili “declinazioni” trasversali ai generi. Nato nei primi Anni ’80, Sanremo Rock è un brand storico che ha portato al successo moltissimi Big di oggi. Dal suo palco sono passati, fra i tanti, Ligabue, Carmen Consoli, i Litfiba, i CCCP, i Tazenda, i Bluvertigo, Edoardo Bennato, solo per citarne alcuni. La manifestazione rappresenta un grande momento di incontro musicale, di confronto, di sana competizione e soprattutto offre precise indicazioni sul movimento rock italiano, sul suo stato di salute, sulle tendenze, le preferenze, gli stati d’animo. Per questa 30^ Edizione la Finalissima del Sanremo Rock & Trend Festival si terrà a maggio 2017. È ancora possibile iscriversi al concorso. Tutte le info sono su www.sanremorock.it.
Stampa

Klaus Docupil e Cyber Sun

Scritto da GIULIO. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Klaus Docupil, è un “DJ Producer” di Venezia. Nelle sue interviste, sottolinea sempre però, che prima di diventare DJ, rispettando quindi il lavoro di artisti e professionisti della consolle, è un musicista, ed è proprio quella parte di lui che gli permette di scrivere i suoi brani ed allargare le sue collaborazioni con diversi cantanti, componendo anche canzoni più pop e meno elettroniche. La sua anima da autore, gli permette quindi, di ampliare i suoi orizzonti. Accetta ogni sfida musicale che gli da emozione. In questo modo, continua costantemente a muovere le sue note, anche in progetti paralleli al suo progetto elettro-pop e pop-dance. Il 2017 inizia con il lancio del suo nuovo singolo: “Cyber Sun”,la sua “Vision” di un amore cibernetico. “Cyber Sun”: un giorno Klaus viene abbagliato da un sole enorme e splendente, in un cielo senza nuvole, accecato dalla sua luce, ma non riscaldato dal suo calore. Così immagina ad un sole artificiale, qualcosa di “realmente sintetico”. Legge casualmente una frase sul web: "L'insieme del tutto è superiore alla somma delle parti che lo compongono"... Klaus dice:<>. Approfondisce quindi il suo incontro con la cibernetica, cercando di studiare i suoi aspetti e le sue, a volte, contraddizioni. Rimasto affascinato scrive una storia all’interno di questo pensiero artificiale, tra anima e silicio. Dice ancora:<>. “Cyber Sun” è interpretato da Zeta, Lucia Zarantonello, la cui voce, in questo brano, riesce a dare quell’idea di “Cyber” che Klaus stava cercando. La cover del singolo “Cyber Sun”, come le altre, è stata realizzata da un artista di fama internazionale: Matteo Ferretti. Klaus dice di lui:<>. Per Klaus la cover di una canzone, non deve semplicemente essere un’immagine da apporre sulla copertina di un EP, ma deve essere un’opera d’arte. Quell’immagine deve trasmettere emozioni, proprio come fa la musica che rappresenta. Klaus dice ancora:<>. Uno dei suoi progetti più importanti che sta seguendo, è la collaborazione con l’agenzia di organizzazione eventi “Gink Events”, per la quale ha scritto la “Soundtrack” del format “La notte dei baci”: “The night of kisses”. Continua a collaborare con i colleghi di sempre, ormai amici, sia per i video, che per le canzoni. Veri professionisti, i quali, gli danno ottimi consigli, necessari per crescere professionalmente. Si confrontano con le loro diverse visioni della musica, muovendosi così tra piattaforme sonore, stili e musicalità differenti. Michele Bonivento è ormai il suo compagno di viaggio in studio, il Goodwind Recording Studio, riuscendo a sintonizzarsi sulle stesse frequenze. https://www.facebook.com/KlausDocupilDJ/ Press, radio, Tv Agency DCOD Communication By GB Play This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Altri articoli...