COMUNICAZIONE: Non inviate comunicati via email (anche perchè è disattivata... momentaneamente) perchè nessuno li pubblicherà per voi. Se volete pubblicare dei contenuti su questo sito registratevi seguendo l'apposita procedura. Ognuno può pubblicare i propri contenuti ma attenzione a cosa pubblicate e come (non mettete immagini troppo grosse). Gli account che creano problemi saranno rimossi.

Vi chiediamo anche di fare attenzione a come si presenta una news. L'occhio vuole la sua parte... Aggiungete il leggi tutto.

 

Stampa

Mi amerai è il singolo di KlaudiJa Ever

Scritto da GIULIO. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Klaudija Kirkilaite in arte KlaudiJa Ever nasce in Lituania nel 2000, risiede in Italia ma spesso, per diversi mesi all’anno, vive per studio a Miami Beach. Oltre agli studi linguistici e agli studi classici, KlaudiJa si dedica alla musica e al canto, frequentando corsi e partecipando a concorsi. Ma l’arte è una passione a 360 gradi, infatti tra le sue esperienze figurano anche recitazione, (da ricordare il suo ruolo di Desdemona nell’Otello di Shakespeare in teatro a Ferrara nel 2016), la poesia, (scrive in inglese ed italiano), il disegno e la pittura. Inizia a cantare già dall’età di quattro anni e la sua passione cresce sempre di più fino ad investire gran parte del suo tempo per diventare una cantante professionista. La sua grande personalità, il suo forte impegno per lo studio e la sua versatilità la portano a questa prima esperienza discografica . Il singolo dal titolo “Mi Amerai” viene presentato alle radio per il popolo degli ascoltatori e per tutti gli addetti ai lavori. Un test per continuare con forza e professionalità e confermare il cammino intrapreso. Il brano è fresco e gli arrangiamenti virano verso il pop dove trova spazio un ritornello incisivo e contagioso. La voce di KlaudiJa non è da meno, al centro tra rassicurazioni e atmosfere non abbandona mai la trama del pezzo . Sicuramente un inizio soddisfacente che porterà la giovane cantante ad ampliare le sue possibilità canore ed interpretative. Press, radio, Tv Agency DCOD Communication By GB Play This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Stampa

CHARLOTTE CARDINALE PRESENTA IL SUO ALBUM DI ESORDIO "FLORESCENTIA"

Scritto da Alessandro Paolinelli. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Florescentia è l’album di esordio di Charlotte Cardinale, cantautrice nata a Palermo e artisticamente cresciuta nella capitale, dove occupa un posto di rilievo tra le nuove voci più amate. L’album scritto a quattro mani con il Maestro Luca Bellanova, è un progetto internazionale dal sound Indie Pop con alcune venature Country dove Charlotte Cardinale, nonostante al suo album di esordio, rivela una maturità artistica evidente sia nella scrittura che nel canto. Florescentia è un album per tutti, ispirato alle grandi star internazionali: i brani - tutti in inglese - esplorano le difficoltà che le nuove generazioni vivono alla continua ricerca di nuove opportunità, l'amore e la voglia di concretizzare i propri sogni. L’album è stato prodotto da Maqueta Records con la partecipazione del crowdfunding di Musicraiser. Arrangiato dallo stesso Luca Bellanova e suonato da Antonio Lana alla batteria , Gerlando Accurso al basso e Simone Battista alle chitarre acustiche ed elettriche, Florescentia è stato mixato e masterizzato da Fabrizio Simoncioni e Fernando Alba al DPoT Studio di Prato e al Rolls Noise di Roma. Florescentia uscirà il 22 marzo con il Release Party presso il Wishlist di Roma e sarà disponibile dal 1 aprile su Amazon e in digitale a partire dal prossimo inverno. Prossimamente il video e il singolo Dust And Tears saranno rilasciati sui canali YouTube dell’artista e della Maqueta Records.
Charlotte Cardinale Charlotte (Deborah) Cardinale è una cantautrice emergente nata a Palermo 21 anni fa e trapiantata a Roma. La sua passione per la musica nasce sin da piccola, quando ascoltava con il papà i dischi di David Bowie e dei Pink Floyd. Di li a poco comincia a studiare la chitarra e il pianoforte; inizia a scrivere a 18 anni le sue prime canzoni in inglese e poco dopo comincia ad esibirsi nei primi locali romani, facendo così conoscere la sua musica. Le sue influenze musicali vanno da Amy Winehouse a Lana Del Rey fino a Dolly Parton e Johnny Cash.
Stampa

“Nello specchio” di Filippo Ferrante

Scritto da GIULIO. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Filippo Ferrante torna in radio con un nuovo ed emozionante brano. Nella canzone sono descritti tre momenti fondamentali della conoscenza tra le persone: prima la curiosità, poi la ricerca di punti che ci fanno sentire simili ed infine l’incontro o il contatto. Sono processi che possono riguardare tutti noi nella vita quotidiana: pensiamo ad una persona di cui ci stiamo innamorando, oppure ad un sogno tenuto nel cassetto o ancora ad una nuova parte di noi stessi che iniziamo a conoscere. Il ritornello invita a lasciarsi andare verso questa evoluzione che spesso possiamo vedere manifestarsi anche negli altri, come uno specchio. Invita, inoltre, ad accettare le paure e le difficoltà che probabilmente incontreremo e ad aver sempre fiducia nella nostra grande capacità di essere pro-attivi. “Nello Specchio”, dunque, è un inno anche alla comprensione umana e alla disponibilità di essere sempre di aiuto per gli altri. “Non nasconderti ma se vuoi cercami, sarò qui per te, se c'è il sole o se pioverà, un sorriso si a modo tuo è lo stesso che vedo anch'io, sono il tuo specchio”. Lo specchio può rivelarci anche chi siamo davvero e qual’ è il nostro più grande scopo. Filippo Ferrante è un cantautore pugliese pop, ex frontman della band 61 Cygni, attivo già da diversi anni nel panorama musicale italiano. Proviene da differenti esperienze artistiche legate tutte da una grande passione per la musica e dalla voglia di mettere il proprio talento al servizio degli altri, affinchè anche una canzone, un suono o un timbro di voce, possa migliorare la vita delle persone. Filippo si concentra da sempre fortemente sul live, puntando su un proprio spettacolo dal vivo dichiaratamente emozionante. Vanta una collaborazione importante con “Radionorba“, che lo ha portato in giro, attraverso il tour “Battiti Live”, per le piazze più importanti del Sud Italia assieme alla sua band. I ragazzi vincono l’MLK Project ed ottengono la programmazione radiofonica e televisiva del singolo “Dentro Te“, reispettivamente su Radionorba e Telenorba, e la partecipazione a tutte le tappe del Radionorba Battiti Live, avendo, così, l’opportunità di aprire concerti ad artisti come Tiromancino, Alex Britti, Sonhora, Gianluca Grignani, Ron, Neffa, Fabri Fibra e molti altri. Dopo il successo del singolo “Dentro Te” seguono una lunga serie di concerti per tutta la Puglia, dove realizzano una serie di eventi in stretta collaborazione con Radionorba. Il singolo “Dentro Te” nel frattempo verrà trasmesso per diversi mesi da diverse emittenti videomusicali nazionali. Nel 2013 Filippo realizza il primo album con produzione artistica di Diego Calvetti, dal quale viene estratto il singolo di “eco” nazionale “Volerò“. Nel 2015 ha lanciato due nuovi singoli: “Tutto L’Amore che ho Dentro” e “Nuovi Giochi“. Quest’ultimo in poco tempo ha raggiunto migliaia di visualizzazioni su Youtube e altrettante condivisioni in rete. Il singolo, trasmesso da più di 150 emittenti italiane ed anche estere (Belgio, Svizzera, Australia), raggiunge un ottimo piazzamento nella classifica italiana dei singoli indipendenti più trasmessi e graditi alle radio. A Gennaio 2016 esce il nuovo singolo “Un’altra Corsa” ispirato alla vera storia di un tassista, con produzione artistica Rusty Records. Il singolo è stato subito apprezzato dalla stampa e dagli addetti ai lavori; ha ottenuto un buon riscontro radiofonico nel circuito emergente italiano entrando anche in alta rotazione in diverse radio e nelle classifiche indie. A Maggio 2016 pubblica un nuovo lavoro discografico: “Cosa Resterà“. Il brano è stato registrato tra Italia e Germania e finalizzato al Massive Art Studios di Milano, inserendosi nella top 100 dei singoli più ascoltati dell’estate 2016. A Marzo 2017 arriva il nuovo lavoro discografico: “Nello Specchio”, un nuovo inedito. Il brano è stato registrato in Germania, presso Inscription Studio, e finalizzato allo Sterling Sound di New York con produzione artistica e mix di Vito Angiuli. “Nello Specchio” ha raggiunto, in breve tempo, un ottimo posizionamento sul web entrando anche in rotazione nelle radio italiane. Official Facebook: https://www.facebook.com/filiferrante Press, radio, Tv Agency DCOD Communication By GB Play This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Stampa

ARISA torna con “Ho perso il mio amore”

Scritto da Borsi Records. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
ARISA torna con “Ho perso il mio amore”. Il brano sarà in rotazione radiofonica e disponibile in digital download e streaming dal 17 marzo. “Ho perso il mio amore” è anche un 45 giri (che contiene inoltre il brano in versione acustica) in edizione limitata, in uscita venerdì 14 aprile e acquistabile in esclusiva su www.musicfirst.it (già disponibile in preorder). Il brano è inserito nella colonna sonora del nuovo film di Max Croci “La verità, vi spiego, sull’amore” (Notorious Pictures), che uscirà nelle sale italiane il prossimo 30 marzo. Commedia ispirata all’omonimo libro e al blog di successo “TiAsmo”, è una storia divertente ed emozionante sulle infinite sfumature dell’Amore. Accanto ai protagonisti Ambra Angiolini, Carolina Crescentini, Massimo Poggio, Edoardo Pesce, Giuliana De Sio e Pia Engleberth troveremo un cameo della stessa Arisa. È possibile ascoltare un estratto del brano, accompagnato da alcune scene del film, al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=MgNAyN6zx9I&feature=youtu.be “Ho perso il mio amore” (Etichetta: Borsi Records, Ed. Musicali Universal Music Italia – Pipshow Srl, distribuzione Artist First) è un brano struggente e nostalgico, dalle atmosfere retrò, che la voce intensa ed emozionante di Arisa valorizza, regalandone un’interpretazione raffinata e sincera, di forte impatto emotivo. Il brano, prodotto e arrangiato da Fabio Gargiulo, è stato scritto e composto da Cheope, Federica Abbate e Giuseppe Anastasi, storico autore della cantante. Ha preso parte alla realizzazione del singolo, incidendo gli archi, Davide Rossi, già al lavoro con i Coldplay e numerosi nomi illustri del panorama musicale italiano ed internazionale. Da gennaio inoltre Arisa è protagonista di “Voce 2017”, il nuovo tour teatrale che sta toccando le principali città italiane: a febbraio ha fatto tappa a Ferrara, Firenze, Bologna, Roma e a marzo sarà a Carpi in provincia di Modena (17/03 – Teatro Comunale), Varese (18/03 – Teatro di Varese), Torino (23/03 – Teatro Colosseo), Aosta (24/03 Palais Saint-Vincent), Borgosesia in provincia di Vercelli (25/03 - Teatro Pro Loco), per poi chiudere a Milano il 27 marzo (Teatro Linear Ciak). Etichetta & Comunicazione: Borsi Records ( This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. - 335.385966)undefined
Stampa

Irlanda in Festa 11^ edizione - dal 16 al 19 marzo in 10 città

Scritto da IrlandaInFesta. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Dal 16 al 19 marzo torna Irlanda in Festa, la manifestazione che, con oltre 50 mila visitatori all’anno in 10 anni, si è guadagnata un posto di spicco fra gli eventi legati al St. Patrick’s Day e oggi è la più importante rassegna in Europa dedicata all’Isola del Trifoglio. Numeri da capogiro che da Bologna, città dove tutto ebbe origine, hanno contagiato anno dopo anno mezza Italia, tanto che nel 2017 la manifestazione si terrà contemporaneamente anche a Cagliari (17/19 marzo), Cesena (17/19 marzo), Firenze (18/19 marzo), Livorno (16/19 marzo), Padova (16/19 marzo), Parma (16/19 marzo), Perugia (16/19 marzo) e Pesaro (17/19 marzo), mentre a Monselice arriverà dal 23 al 26 marzo. La ricetta vincente è il felice connubio fra musica, gastronomia e cultura della Verde Isola. Anche per questa 11^ edizione, infatti, spazio a concerti, danze, cibo, birra, folklore e curiosità sulla cultura celtica, con un ricco programma di appuntamenti che consentiranno al pubblico di immergersi nei suoni, nei sapori e nei colori d’Irlanda. LA MUSICA Tanto folk, irlandese e di altre provenienze, con l’esibizione live di una o più band ogni sera. Sui palchi delle 10 città coinvolte “ruoteranno” gruppi irlandesi come The Banjacks, Drunken Lullabies, The Jesse Janes, The Logues, The Led Farmers e Setanta Folk, dalla Spagna si presenteranno Muchacos & Los Sobrinos, mentre dal resto d’Europa “timbreranno il cartellino” anche Here Be Dragons (Galles), Cheers (Repubblica Ceca), Selfish Murphy (Rom) e Dj Scratchy (UK). Naturalmente anche l’Italia farà la sua parte, con i Modena City Ramblers in testa, che non hanno mai mancato un’edizione di Irlanda in Festa, e poi Espaňa Circo Este, Folkabbestia, Casa del Vento, I Dinosauri (l’ultimo progetto di Cisco Bellotti, che sotto questo nome ha riunito gli ex colleghi dei Modena City Ramblers Alberto Cottica e Giovanni Rubbiani) e tanti altri. L’ingresso sarà sempre gratuito eccetto le due serate di Firenze e il singolo concerto dei Modena City Ramblers all’Estragon di Bologna. GASTRONOMIA e BIRRE Direttamente da Cork gli chef Damien O’Shea e Patrick Browne prepareranno per il pubblico i piatti tradizionali con un tocco di creatività. Se Bologna potrà vantare un vero e proprio ristorante da 600 posti a sedere, anche nelle altre location sarà possibile assaggiare alcune prelibatezze dell’isola, fra cui il classico Fish & Chips, gli hamburgher di Black Angus, il salmone affumicato, golosissimi Baileys CheesCake e tanto altro. Ma Irlanda in Festa graviterà soprattutto intorno alle birrerie, pronte a spillare litri di bionde, rosse e scure made in Ireland: Harp, Smithwhick’s e su tutte sua maestà la Guinness, che per Irlanda in Festa da anni ha scelto di inviare direttamente dalla Brewery di Dublino la sua preziosa fornitura doc. BOLOGNA – PARCO NORD - 16/19 MARZO Capofila, come sempre, sarà la città di Bologna, che quest’anno, proprio dietro l’impulso degli organizzatori di Irlanda in Festa, parteciperà per la prima volta al Global Greening, l’evento lanciato da Turismo Irlandese che in onore del Santo Patrono d’Irlanda fa illuminare di verde alcuni tra i monumenti più celebri e belli del mondo. Bologna parteciperà all’iniziativa illuminando il Palazzo del Podestà la sera di venerdì 17 marzo alle ore 21. Teatro della Festa sarà invece il tendone del PalaIrlanda al Parco Nord, che verrà allestito accanto all’Estragon Club (via Stalingrado 83): 5000 mq riscaldati dove troveranno posto le immancabili birrerie, il ristorante Connemara, il palco per i concerti. Completano l’offerta il mercatino artigianale e l’irish shop, le lezioni gratuite di danze celtiche e alcune attività sportive fra le più amate dalle genti di Irlanda, come le freccette. Confermatissima, all’esterno del tendone, anche l’area street food dove assaporare i piatti dal resto del mondo. Le altre città: Cagliari – Piazza del Carlime - 16/19 marzo (1^ volta di Irlanda in Festa in Sardegna) Cesena – Carisport – 17/19 marzo (prima volta a Cesena) Firenze – Auditorium Flog – 17/18 marzo (prima volta a Firenze) Livorno – The Cage Theatre – 16/19 marzo (prima volta a Livorno) Monselice – PalaStuzzico – 23/26 marzo (prima volta a Monselice) Padova – Gran Teatro Geox – 16/19 marzo Parma – Piazza della Pilotta – 16/19 marzo Perugia – 100Dieci – 16/18 marzo (la prima volta in Umbria) Pesaro – Mercato delle Erbe – 17/18 marzo Per informazioni sull’intera rassegna e i programmi di tutte le città coinvolte: www.irlanda-in-festa.it ; pagina FB “Irlanda in Festa”
Stampa

Venerdì 17/3 a Torino le selezioni Sanremo Rock 2017 per il Piemonte

Scritto da Ufficio stampa. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Venerdì 17 marzo le selezioni del Sanremo Rock & Trend Festival 2017 faranno tappa in Piemonte. Sul palco del Banus Dinner Club a Torino saliranno le migliori rock band della zona, pronte a conquistare il lasciapassare verso le fasi finali della 30^ edizione di uno dei più famosi contest per emergenti. Da Sanremo Rock, infatti, sono transitati negli anni artisti come Ligabue, Carmen Consoli, i Litfiba, i CCCP, i Tazenda, i Bluvertigo, Edoardo Bennato, solo per citarne alcuni. Per le selezioni piemontesi, le audizioni live vedranno impegnate in un'unica serata ben 16 band, suddivise in tre gironi. Nel 1° girone si esibiranno Dis Quiet Place, Underdocks. Andrea Giraudo. Bassorilievo, Fase39. Iliana Scafati. Nel 2° girone saranno impegnati Ferruccio Fusetti, La Quadrilla, Still Love Marilyn, Pausa Caffè e Progetto Luna. Il 3° girone, infine, avrà come protagonisti Skyline, The Bed Seeds, Dogma. Vànima e Gionathan & The Groovers. Le esibizioni saranno riprese dalle telecamere di Sanremo rock web tv e a fine serata sapremo chi proseguirà la corsa verso l’ambita vittoria, accadendo alle semifinali in programma a maggio nella Città dei Fiori. L’appuntamento è dunque per venerdì 17 marzo al Banus Dinner Club, in Corso Moncalieri 145 a Torino. Inizio previsto alle ore 19. Ingresso gratuito. Info e prenotazioni: 334 5082583. Tutte le informazioni su Sanremo Rock 2017 e sulle band sono sul sito web ufficiale: www.sanremorock.it. Contatti: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. , This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. , 327 423 7725 LE BAND Dis Quiet Place - nascono a Torino nel 2012 dall’amicizia fra Claudio, Simone e Lorenzo, ai quali si aggiunge Andrea nel 2015. La loro musica è un incontro tra diversi generi quali l’Indie, il Rock e il Pop. https://www.facebook.com/disquietplace Underdocks – Nascono a Torino nel 2011: quattro musicisti che si sono ritrovati sul comune terreno del Post – grunge. La linea sotterranea sulla quale si muovono e compongono rimanda a suoni dall’Alternative al Grunge, passando per il Rock in senso ampio. https://www.facebook.com/Underdocks Andrea Giraudo – Un percorso più produttivo che interpretativo. Il pianoforte è la partenza per sentieri che si diramano dal tango argentino al pop melodico, al R&R e toccano il vertice con il Blues. Nel 1995 cofonda i Madai, band Rock-Blues che vince L’Heineken Tour nel 1996. https://www.facebook.com/staffandreagiraudo Bassorilievo - nascono nel 2000. Sono un gruppo indie–rock, con un sound che unisce a una base solida di rock, del trentennio che va dagli anni 80 ai giorni nostri, a testi in italiano con ispirazione autoriale. www.bassorilievo.org Fase39 - Gruppo emergente elettropop piemontese. Nei loro brani trattano temi che riguardano il sentimento e le sensazioni umane. I loro live sono grandi e spettacolari “Dj Set” suonati con strumenti musicali con linee melodiche tipicamente italiane. https://www.facebook.com/fase39band Iliana Scafati - nata a Vercelli nel 1977, con la passione per il canto. Lo scorso anno ha partecipato al Camp di tre giorni al CET, la scuola di Mogol, e da pochi mesi è al lavoro con un suo autore su brani inediti. https://www.facebook.com/iliana.scafati Ferruccio Fusetti – cantante, chitarrista e compositore di Cuneo, tra il 1995 e il 2011 ha militato in varie formazioni rock/metal. Nella sua musica le influenze provengono dal rock/metal, ma anche dal musical e dalla classica. https://www.facebook.com/ferrucciofusetti/ La Quadrilla - Musica d’autore dove ritmi incalzanti si alternano ad atmosfere psichedeliche. Per riflettere e urlare la propria rabbia. Non semplici canzoni di protesta o denuncia, ma una vera e propria “guerrilla culturale” condita con un pizzico di sana ironia. http://www.laquadrilla.it/ Still Love Marilyn - Nascono nel gennaio del 2013 e sono un power trio Rock/Alternative formato da Stefano (basso/voce), Lorenzo (chitarra/voce) e Igor (batteria). Sono un’ alchimia di stili e influenze che partono dal rock’n’roll e non hanno confini. http://www.stilllovemarilyn.it/ Pausa Caffè - Il gruppo nasce tra i tavolini di un pub situato al confine che separa Torino da San Mauro. Propongono una “pausa caffè” per tutti, a base di pop-rock. https://www.facebook.com/pg/pausacaffelive/ Progetto Luna - Nasce nel 2009 con l’obiettivo la sperimentare, fondere e alterare i suoni. I loro brani sono ispirati allo spazio. Nei live concedono innesti multimediali fatti di video, effetti sonori e coreografie, immersi in un groove tipicamente rock. http://www.progetto-luna.it/ Skyline - Band modern rock nata nel 2004 con l’intento di suonare un rock melodico e moderno, influenzato dalla musica alternative Oltreoceano. Hanno due album alle spalle. www.facebook.com/skylineitaly The Bed Seeds - Indie-rock band nata nel freddo inverno torinese del 2013. Con il loro sound ricercano la semplicità e la potenza del punk e del grunge americano, alternando momenti più malinconici con ballate psichedeliche di influenza britannica. https://www.facebook.com/TheBedSeeds/ Dogma – La band nasce nel 2013 a Chivasso (TO). Presto testa la sua consistenza aprendo i live a Cristiano De Andrè, Custodie Cautelari, Finardi, Solieri, Stef Burns,Mogol e tanti altri. A Londra nel 2015 completa la registrazione del primo singolo “Inconsapevole” presso i famosi Abbey Road Studios. https://www.dogmastayrock.com/ Vànima - Sono un gruppo musicale rock pop cantautorale formatosi a Torino nel 2011, in attività prima con il nome di Dagmaiv, poi Ima e dal 2016 Vànima. Due album indipendenti di brani originali in curriculum, dallo scorso dicembre sono su Vevo con il nuovo singolo “Mi Tradirai”. http://www.facebook.com/Vanima.OfficialPage Gionathan & The Groovers - Progetto nato nel 2015 dalla volontà del cantante e produttore Gionathan di portare sui palchi con un gruppo di amici i propri brani originali e alcuni pezzi della musica funk, soul e R&B. Da allora alcuni cambi di formazione e nel 2016 nuovo album e nuovo show. https://www.facebook.com/GionathanAndTheGroovers/
Stampa

Valeria Ventura ed i suoi “Sospiri Liberi”

Scritto da GIULIO. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Un bel brano scorrevole ed incisivo questo è “Sospiri Liberi” il singolo che l’artista di Padova presenta all’attenzione degli ascoltatori delle radio e degli addetti ai lavori. Una nuova proposta di un artista emergente che dimostra già tanta personalità e professionalità. Grinta e voce le sue principali caratteristiche. Valeria Ventura nasce a Padova il 30 Gennaio del 1996. Fin da piccola prova una forte attrazione per il mondo musicale e all’età di dieci anni inizia a studiare canto da autodidatta, pubblicando video amatoriali su Youtube. Compiuti gli undici anni inizia il contatto con il pianoforte assistita dalla maestra Francesca Venzo, con la quale studierà lo strumento per i seguenti cinque anni, senza mai perdere la sua dedizione per il canto. All’età di quindici anni, infatti, ne intraprende il cammino vero e proprio, studiando dapprima alla scuola di musica “Sweet Basil”, poi con il maestro Marco Giordano, infine e tutt’ora con la maestra e nota cantante Chiara Luppi. Nel frattempo, nella scuola che frequenta (Liceo Artistico A. Modigliani di Padova) segue un corso teatrale, entrando in una compagnia con la quale parteciperà a rassegne teatrali e spettacoli. Nel corso di questi ultimi cinque anni, Valeria partecipa a vari concorsi canori, tra cui ricordiamo lo “Zuccone d’Oro”, concorso basato sul live show e nel quale arriva finalista; “X-Fuck” (o “Cantagù”), concorso telefonico indetto da Radio Deejay con Guglielmo Scilla – Alias Willwoosh – (nel quale si classifica prima) vincendo la possibilità di andare in radio nel Settembre dell’anno successivo e cantare la sigla del programma e “Tour Music Fest”, attraverso il quale frequenterà uno stage di tre giorni presso la “Tenuta dei Ciclamini” sede del CET, con intense ore di studio musicale, compositivo e molto altro, assieme a nomi importanti quali Francesco Gazzè e Simone Empler. Nel 2013 entra a far parte del noto coro gospel “Summertime Choir” con il quale ancora oggi è impegnata partecipando a concerti e serate. Nel 2015 Valeria intraprende anche l’arte della danza iscrivendosi ad un corso nella disciplina HipHop. Nel 2016 firma il suo primo contratto discografico con la Ghiro Records e da qui le su prime esperienze ufficiali nel mondo della discografia italiana . “Sospiri Liberi” è il lancio radiofonico che affronta per la prima volta il complesso mondo mediatico della musica italiana. Press, radio, Tv Agency DCOD Communication By GB Play This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Stampa

Esce oggi 13 marzo l'omonimo disco della band Le Camere di Sophie.

Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
L'album "Le Camere di Sophie", concepito e realizzato in 8 mesi all'Underground Music Lab e masterizzato all’Energy Mastering di Milano, sarà disponibile in tutti i Digital Store a partire dal 13 marzo. Il disco è la realizzazione di 10 tracce, tratte dalle esperienze artistiche precedenti e dall'esplorazioni di vari livelli di intimità, come se fosse un viaggio in 10 camere, 10 brani che pur essendo accomunati da un filo-conduttore trasportano l'ascoltatore in mondi completamente diversi tra loro. Il lavoro è stato anticipato dal singolo "Ancora no" presentato in anteprima su soundsblog.it (Blogo) il 10 marzo. "Le Camere di Sophie" è un progetto che nasce dalla collaborazione tra Raffaele Tindaro (pianoforte e voce) e Fabrizio Ribaudo (batteria) ispirati dall'esplorazione di nuovi generi, suoni, stili comunque non distanti dalla comprensione comune. L'approfondimento, lo studio della musica e la conoscenza multistilistica maturata negli anni, ha portato il duo ad avvicinarsi al mondo della composizione e, nel caso specifico, Tindaro è autore dei testi e delle musiche dei 10 brani contenuti nell'album omonimo "Le Camere di Sophie". Inizia così un percorso intenso in studio di registrazione, la voglia di mettere dentro il lavoro molto delle proprie origini li porta a coinvolgere gran parte dei musicisti provenienti dalla loro terra, la Sicilia. Durante la prima settimana di lancio "Le Camere di Sophie", con la Red&blue Music Relations di Marco Stanzani, presenteranno l'album in viaggio con Uniweb Tour, progetto che prevede esibizioni live nelle maggiori webradio universitarie italiane. Questi gli appuntamenti: 13 marzo -110 Web Radio Torino h.10.00 - Vox Cattolica Milano h. 13.30 14 marzo - Radio Spin Prato h. 15.00 (in onda giovedì 16 marzo h. 22.00) 15 marzo Uradio Siena h. 16.00 - Subway Viterbo h. 21.00 16 marzo Roma 3 Università h.11.00 - Radio Sapienza Roma h. 14.00 - Radio Luiss Roma h.17.00 17 marzo - F2 Radio Lab Napoli h. 11.00 - S. Orsola Run Radio Napoli h. 13.00 TRACKLIST DISCO: 1. Per dirti come 2. Senza scrupoli 3. Sicuro che non hai mai letto Freud? 4. Dante 5. Ancora non so 6. Portami 7. L'Avvocato e il Barbiere 8. Frammenti adorabili 9. L' Ora della Festa 10. Lia e la sua giostra
Stampa

Stasera alle 18:00 sarà online il primo album degli W O P!

Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
S'intitola "Quanto Basta" il debutto discografico del power trio bresciano W O P, prodotto da Supernova Music di FIL1933 Group. Nove tracce tra funk, rock, psichedelia e crossover. Gli W O P sono un power trio bresciano costituito da Cristian Bona, basso e voce principale, Riccardo Codoni, batteria e cori, e Francesco Bonetti, chitarra e cori, che ha sostituito Simone Pedrini. Il genere proposto dalla band è un energico alternative funk cantato in italiano con numerose contaminazioni che spaziano dal rock, progressive metal al cantautorato, jazz e blues. Il termine “Wop” veniva utilizzato in America per indicare gli immigrati italiani nella prima metà del 1900. W O P è pregiudizio, clandestinità, emarginazione, sogni, originalità, passioni e disinibizione di un popolo senza passaporto. cover_1400
Stampa

Il duo B Brothers in radio con il singolo Il Viaggio

Scritto da 7586787978. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Da Gennaio nelle radio italiane "Il Viaggio", il nuovo singolo del duo sardo BBrothers, brano presente nelle principali Indie Charts italiane, che parla del sogno di raggiungere con le proprie passioni e la determinazione, ciò che si desidera per il futuro. Il videoclip è girato a Londra e vede alla regia Pauz e Raimondo Nocco. "Un artista lo sente dentro che in qualche modo deve esprimere le proprie sensazioni,infatti per girare il videoclip abbiamo scelto Londra come capitale europea della musica e meta di tanti artisti pronti a viverla per assaporare il sogno...l'attesa è un viaggio,la determinazione è un viaggio,il futuro per realizzarsi ha bisogno di un viaggio d'esperienze e vita vissuta." B Brothers (Domenico e Alberto): Sardi, del nord Sardegna, sono nati come duo nel 2005,ma già dai primi anni 90 hanno avuto diverse esperienze in varie formazioni come batterista cantante e cantante. Dopo svariate serate per la Sardegna, nel 2013 partecipano alle selezioni di X Factor 8 arrivando ai Bootcamp tra i 12 gruppi in gara e da questa esperienza in poi iniziano a scrivere canzoni, collaborando anche con artisti sardi. Il primo brano si intitola "Soleanima" scritta in dialetto sardo e in italiano ed il videoclip vede la partecipazione del cantante Gigi Camedda dei Tazenda. Un video importante dove viene messa in risalto la bellezza della loro terra e che ha fatto quasi 13.000 visualizzazioni su youtube. Da qui l'opportunità di partecipare a diverse trasmissioni televisive e due serate musicali ad Amburgo in Germania. Il 20 dicembre 2016 è uscito un altro singolo con videoclip girato a Londra, Il Viaggio, che dà il titolo al disco omonimo in uscita a fine gennaio 2017 che conterrà 9 brani inediti.
Stampa

Jake Sarno in radio con il singolo Feathers And Wax

Scritto da 674457564. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Un grande ritorno sulla scena musicale italiana "Jake is back”. Jacopo Sarno, in arte ora Jake Sarno, è tornato con un nuovo singolo “Feathers And Wax”, primo estratto dall’album “Chapter 1” in uscita il 17 marzo. Il brano è una rivisitazione del mito di Icaro. Dopo aver costruito le proprie ali “con piume e cera”, questo personaggio affronta il dubbio sul proprio viaggio e la paura di impazzire. Spicca il volo e, come narra la leggenda, perde le ali, che si sciolgono sotto i raggi del sole e lo lasciano sospeso senza alcuna protezione. La differenza rispetto al mito sta nel finale: Icaro, invece di precipitare -come lui stesso si aspetta-, continua il suo volo e incontra “migliaia di persone” che assieme a lui stanno compiendo lo stesso viaggio, ad alta quota, “attraverso la luce del giorno”. Jake Sarno è autore/compositore del brano assieme a Fausto Cogliati (produttore di Fedez, J-Ax, Raphael Gualazzi, Francesca Michielin) che ha prodotto e arrangiato l’intero album. Il video, scritto e diretto da Pablo Papeltengo, è prodotto da Cloverthree Film (la stessa produzione del progetto “Palle di Natale”, oltre 6 milioni di views su YouTube) e ne sono protagonisti i più cari amici di Jake. Qualche mese fa il primo artista non-americano di Walt Disney ha cambiato il nome della sua pagina Facebook da Jacopo Sarno in Jake Sarno, suscitando le prime reazioni tra i suoi fan. Da inizio Febbraio la stessa pagina ha cominciato a riattivarsi, pubblicando foto e video che mostravano immagini del passato dell’artista: dalla sigla di “Io e la mamma”, sitcom Mediaset del 1997 con Gerry Scotti e Delia Scala, al red carpet di High School Musical a Roma, dal palco di TRL (MTV) al tour italiano del suo primo album nel 2009 con i Jonas Brothers, fino ad arrivare alla serie hollywoodiana Zack & Cody, creando nostalgia dei tempi passati tra i fan, ma anche curiosità. Il messaggio è chiaro ed esplicito: “ve lo ricordate?” si legge all’inizio di alcuni suoi video, “DIMENTICATEVELO, #JAKEISBACK” è il cartello di chiusura, indizio di un grande ritorno, o una rinascita artistica. Link You Tube : https://www.youtube.com/watch?v=x4CZbaqTC8M

Altri articoli...