COMUNICAZIONE: Non inviate comunicati via email (anche perchè è disattivata... momentaneamente) perchè nessuno li pubblicherà per voi. Se volete pubblicare dei contenuti su questo sito registratevi seguendo l'apposita procedura. Ognuno può pubblicare i propri contenuti ma attenzione a cosa pubblicate e come (non mettete immagini troppo grosse). Gli account che creano problemi saranno rimossi.

Vi chiediamo anche di fare attenzione a come si presenta una news. L'occhio vuole la sua parte... Aggiungete il leggi tutto.

 

Stampa

Le dolci parole di Moreno Rossi

Scritto da GIULIO. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
E’ il punto di partenza del suo album, un brano che Moreno Rossi ha scritto interamente avvalendosi degli arrangiamenti del Maestro Adelmo Musso. Una canzone dedicata all’amore in tutte le sfaccettature più belle che questo grande sentimento può contenere. Un inno a chi ci fa sentire vivi, a chi dà un senso alla nostra vita. Un bisogno paragonabile al mondo che non può fare a meno del sole o come all’uomo che non può vivere senza il cuore. E’ la ricerca delle più belle parole, è la tavolozza dei colori di un pittore. “Sei il sogno più bello che c’è e per fortuna frequente per me. mi addormento pensando al tuo viso che mi osserva da molto vicino…” è l’immagine che Moreno trasmette del forte bisogno di un amore sincero, unico e insostituibile. “Ho bisogno d’Amore”, un testo inequivocabile e diretto incastonato in un arrangiamento che rende il brano immediato e difficile da dimenticare. Nato ad Arezzo ha sempre dimostrato un forte interesse per l’arte e il gusto per le cose belle e queste due caratteriste gli hanno permesso di superare quella profonda timidezza che lo imprigionava. Crescendo ha sviluppato un carattere forte e determinato pur mantenendo una grande sensibilità d’animo. Pur avendo sempre avuto una spiccata predisposizione al canto e una fortissima attrazione per il mondo artistico della musica, ha scoperto in età avanzata di possedere le doti per fare di questa passione qualcosa di più. A 18 anni inizia a studiare canto con il Direttore di Orchestra Carlo Alberto Neri e con lui, oltre a scoprire le basi del canto, si rende conto che quelle frasi appuntate ovunque sarebbero potute diventare testi di canzoni. Nel 2011 crea un gruppo composto da tre elementi con il nome Trinomio. Partecipa ad alcuni concorsi canori sia a livello locale che nazionale: accademia di Sanremo negli anni 2004, 2005 e 2006 come cantautore solista, selezione come autore allo Zecchino d’oro negli anni 2009,2010 e 2011, selezione “Canzoni per Natale” 2013 bandito dall’Antoniano di Bologna, Sanremolab 2011 con il gruppo Trinomio. Nel 2012 la Top Records di Milano realizza una compilation di brani inediti “Opera Prima” e al suo interno vengono inseriti due brani di cui Moreno è l’autore del testo, “La Terra”, dei Trinomio di cui è anche la voce maschile e “Anime Perse”. Sempre nel 2012, dopo un momento di pausa di riflessione, riprende gli studi di canto con il Maestro Gianni Bruschi e inizia la collaborazione con il compositore Massimo Poggioni. Nel 2013 la Top Records realizza Opera Prima vol. 2 dove viene inserita “Ho scoperto di amarti davvero” di cui è autore del testo ed interprete. Il 2013 è anche l’anno in cui consolida la collaborazione con il Produttore David Marchetti con il quale firma un contratto discografico. https://www.facebook.com/moreno.rossi.75?fref=ts Press, radio, Tv Agency DCOD Communication By GB Play This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Stampa

“Chissà che cos’è” il singolo di Nunzia Lombardi

Scritto da GIULIO. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
E’ pronta per la grande esperienza radiofonica Nunzia Lombardi con il brano dal titolo “Chissà che cos’è”. Non è facile oggi promuovere e dare un forte segnale con progetti di artisti emergenti non provenienti dai talent televisivi ma per fortuna c’è chi crede che si possa ancora partire dal basso affidandosi all’intuizione scoprendo capacità e passioni in giovani artisti italiani. Sicuramente questo è il caso di Nunzia Lombardi che si presenta al difficile giudizio del mondo ufficiale della musica con un brano fruibile, scorrevole e dal forte potere comunicativo. Anche se classificabile nella categoria pop “Chissà che cos’è” ci conduce attraverso colorate sfumature ad assaporare anche un’altra dimensione, quella dall’aura jazz/swing di cui Nunzia è perfettamente padrona. Una nuova proposta che sicuramente avrà da dire la sua grazie alla freschezza e alla bravura interpretativa dell’artista. Nunzia nasce a Desenzano nel 1994 all'età di 7 anni, si esibisce per la prima volta in occasione della festa del paese e da allora decide di intraprendere prima gli studi di canto moderno e successivamente quelli di pianoforte. Nel 2001 partecipa alla prima edizione del Festival Provinciale “Piccoli Grandi Artisti”. Nel 2005 si classifica seconda con il brano “Roxanne” rivisitato dalla sua insegnante di canto Marialuisa Balzi. Nel 2007 ripropone il brano “Roxanne” alla XII° edizione del Festival Nazionale “Giovani Realtà” a Galatina (Le) classificandosi seconda nella categoria under 15, con la presenza del Maestro Luca Pitteri in giuria. Nel 2010 riceve il premio “Cantanti Emergenti” alla X° edizione del Festival Musicale della Valtenesi “Canta tu... che suono anch'io” e partecipa successivamente a una delle tappe del concorso organizzato dall'AVIS provinciale Mantova “Una Voce che si Nota” con il brano “Fortissimo” di Rita Pavone. Dal 2011 al 2014 prende parte al Workshop triennale presso la “Scuola Mozart” del Garda. In questi anni segue corsi di armonia, ear training, ritmica, musica di insieme e informatica musicale. Nel 2014 viene pubblicato il primo inedito “Caffè doppio”, composto interamente dalla cantante. Dal 2012 al 2014 studia la tecnica Vocal Power con l'insegnate Anna Gotti. Nel 2012 segue lo stage di canto tenuto da Luca Pitteri, Gabriella Scalise, Grazia di Michele e Antonio Galbiati e si esibisce alla finalissima del “Festival di Saint Vincent” con ilbrano Stone Cold Sober di Paloma Faith. Dopo la maturità classica, si trasferisce a Pavia. L'ambiente pavese avvicina la cantante allo studio del pianoforte jazz con il Maestro Umberto Petrin dal 2014 al 2016 e dal 2014 al 2015 segue le lezioni di canto jazz e bossa nova con la cantante Francesca Ajmar. Dal 2014 ad oggi collabora con diversi musicisti pavesi e si esibisce per la provincia proponendo un repertorio di standards jazz e di brani attuali rivisitati in chiave jazz. Nel 2015 partecipa al Concorso Nazionale “Bravissima”, ideato e condotto da Valerio Merola e si classifica prima nella sezione “Cantautrice”. La serata va in onda su Sky e su Canale Italia 82. Dopo la vittoria si esibisce con brani jazz/swing italiani e stranieri nel programma omonimo trasmesso dalla rete televisiva locale “RTB”. https://www.facebook.com/nunzialombardisinger/?fref=ts Press, radio, Tv Agency DCOD Communication By GB Play This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Stampa

Alice Spinelli in radio dal 21 Novembre con il primo singolo Tutta un’altra cosa

Scritto da 567567687768. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Dal 21 Novembre nelle radio italiane il primo singolo della cantante senese Alice Spinelli “Tutta un'altra cosa”, un messaggio contro i pregiudizi sull'amore. Pregiudizi che possono riguardare tutte le sfaccettature, dal colore della pelle, alla differenza di età, di ceto sociale e via dicendo. Si tratta di un botta e risposta, un pensiero interiore. Strofa in prima persona che descrive le sensazioni della protagonista, ritornello in seconda persona come se fosse lei stessa che dice a se stessa cosa fare, come superare il tutto, come "riprendersi la vita" perché rispetto ai discorsi, l'amore vero è “tutta un'altra cosa”. Link You Tube : Alice Spinelli in radio dal 21 Novembre con il primo singolo Tutta un’altra cosa Dal 21 Novembre nelle radio italiane il primo singolo della cantante senese Alice Spinelli “Tutta un'altra cosa”, un messaggio contro i pregiudizi sull'amore. Pregiudizi che possono riguardare tutte le sfaccettature, dal colore della pelle, alla differenza di età, di ceto sociale e via dicendo. Si tratta di un botta e risposta, un pensiero interiore. Strofa in prima persona che descrive le sensazioni della protagonista, ritornello in seconda persona come se fosse lei stessa che dice a se stessa cosa fare, come superare il tutto, come "riprendersi la vita" perché rispetto ai discorsi, l'amore vero è “tutta un'altra cosa”. Biografia Alice Spinelli nasce a Colle di val d’Elsa il 1 Novembre 1988. Fin da piccola mette in mostra ottime qualità vocali ed interpretative; nel 2003 partecipa al Festival Nazionale degli Interpreti e durante la finale Centro Sud Italia viene notata dal cantautore Franco Fasanoil quale rimane colpito dalle qualità della piccola Alice e fornisce alcune indicazioni al suo insegnante per far crescere la giovane artista. Nel 2005 vince il Festival Nazionale degli Interpreti aggiudicandosi premio critica (Franco Fasano), premio discografico (Massimo Morini), premio come miglior interprete e prima classificata nella graduatoria finale. Nel 2007 partecipa con un brano di Emiliano Cecere (Warner Chappell) alle selezioni di Sanremo Lab. Nel 2008 vince il “Festival della Solidarietà” e nel 2012 si aggiudica il primo premio del CDI (Concorso Discografico Italiano) ideato dal Maestro e Direttore D’Orchestra di Sanremo Massimo Morini. Da circa 2 anni, ricopre il ruolo d’insegnante di canto moderno , grazie alla collaborazione con il maestro e arrangiatore Diego Calvetti, ha avuto l’opportunità di poter partecipare, come corista, all’incisione dell’ultimo album di Gianni Morandi “Solo insieme saremo felici” e ad una successiva collaborazione con Gianni, ricoprendo il ruolo di Vocalist e duettante nel suo attuale Tour 2014 con date in Italia e Russia. Nel 2015 esce il suo primo album “L’amore non è niente” prodotto da Giulio Iozzi e Alessandro Secci, autori degli stessi brani; edizioni Raimoon Roma Nel 2016 nasce il nuovo singolo “Tutta un’altra cosa” dove Alice oltre che interpretarlo ne è anche coautrice insieme ai suoi produttori Iozzi e Secci. Biografia Alice Spinelli nasce a Colle di val d’Elsa il 1 Novembre 1988. Fin da piccola mette in mostra ottime qualità vocali ed interpretative; nel 2003 partecipa al Festival Nazionale degli Interpreti e durante la finale Centro Sud Italia viene notata dal cantautore Franco Fasanoil quale rimane colpito dalle qualità della piccola Alice e fornisce alcune indicazioni al suo insegnante per far crescere la giovane artista. Nel 2005 vince il Festival Nazionale degli Interpreti aggiudicandosi premio critica (Franco Fasano), premio discografico (Massimo Morini), premio come miglior interprete e prima classificata nella graduatoria finale. Nel 2007 partecipa con un brano di Emiliano Cecere (Warner Chappell) alle selezioni di Sanremo Lab. Nel 2008 vince il “Festival della Solidarietà” e nel 2012 si aggiudica il primo premio del CDI (Concorso Discografico Italiano) ideato dal Maestro e Direttore D’Orchestra di Sanremo Massimo Morini. Da circa 2 anni, ricopre il ruolo d’insegnante di canto moderno , grazie alla collaborazione con il maestro e arrangiatore Diego Calvetti, ha avuto l’opportunità di poter partecipare, come corista, all’incisione dell’ultimo album di Gianni Morandi “Solo insieme saremo felici” e ad una successiva collaborazione con Gianni, ricoprendo il ruolo di Vocalist e duettante nel suo attuale Tour 2014 con date in Italia e Russia. Nel 2015 esce il suo primo album “L’amore non è niente” prodotto da Giulio Iozzi e Alessandro Secci, autori degli stessi brani; edizioni Raimoon Roma Nel 2016 nasce il nuovo singolo “Tutta un’altra cosa” dove Alice oltre che interpretarlo ne è anche coautrice insieme ai suoi produttori Iozzi e Secci.
Stampa

UNA GIOVENTÙ EUROPEA SENZA BARRIERE NEL NUOVO VIDEO A SFONDO SOCIALE DELLA CANTANTE E ATTRICE ITALIANA NOEMI SMORRA DESTINATO AL MERCATO INTERNAZIONALE

Scritto da Mqt. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
È stato pubblicato in rete il video musicale del nuovo singolo di Noemi Smorra This Song La clip è stata interamente girata a Berlino dalla pluripremiata regista e fotografa di moda italiana Livia Alcalde con la partecipazione di Raphael Vom Berg e Frederica Taby Lee, ed affronta con l’eleganza ed il rigore del bianco e nero il difficile tema del superamento delle barriere fisiche ed estetiche nel modo giovanile attuale ove l’apparenza viene spesso sopravvalutata rispetto alla sostanza. Per la sua valenza sociale la clip è stata presentata alcune settimane fa in anteprima a New York all’ FTL Moda Show nell’ambito della settimana della moda 2016, durante l’evento che ha visto protagonista in passerella la modella indiana Reshma Qureshi, sfigurata dall’acido, da anni impegnata a dare voce e speranza alle vittime di violenza. Il singolo This Song firmato da Marta Venturini, Valerio Errico e Kathleen Hagen per le edizioni musicali Warner Chappell, Maqueta Records e Limited Music Trade, è l’ultimo estratto in ordine di tempo dall’ EP Trasparente di Noemi Smorra, cantante e attrice nota al grande pubblico italiano per aver interpretato il ruolo di Lucia Mondella nei tre allestimenti del musical “I Promessi Sposi – opera moderna” con la regia di Michele Guardì. Noemi ha pubblicato lo scorso anno il suo primo lavoro discografico sull’onda del successo del singolo Golden Leaves che l'ha proiettata sul palcoscenico internazionale in duetto con la popstar russa Lena Katina (ex t.A.T.u.) con la quale si è esibita live più volte in Europa. Attualmente Noemi sta completando il suo nuovo album di cui non è solo interprete ma anche autrice, con la produzione artistica di Fernando Alba della Maqueta Records e la collaborazione di autori e musicisti appartenenti alla scena indipendente italiana e straniera. L’album rock-pop, destinato ad un pubblico internazionale, conterrà brani in lingua inglese, spagnola ed italiana. Link YouTube: https://youtu.be/aAMnsqzn2ns
Stampa

"Imagine It" Il nuovo singolo di Gio in radio dal 31 ottobre

Scritto da Maria Angela Ciurleo. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
In radio il nuovo singolo di GIO che ha esordito nell'estate 2016 con il singolo "You Better" attirando l'attenzione degli addetti ai lavori. Un nuovo esperimento per la cantautrice trilingue che si presenta in radio con un brano EDM. Come sempre "sperimentare..." è il suo motto. “Imagine It” rappresenta la voglia di evasione dalla routine, un mondo immaginifico nel quale rifugiarsi, lasciando libero sfogo alla fantasia. Un brano dal ritmo incalzante, che anche nella stesura ricalca il tema dell’evasione, un po’ folle e…fuori dal normale, il tutto condito da un pizzico di ironia! Una scelta azzardata tra strumenti di ieri e gusti di oggi con uno slang inconfondibile sì perché «...cosa meglio dello Slang Americano può realizzare questo connubio tra ingegno e pazzia?» Il video disponibile su youtube all'indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=U7dtu3miiQU porta in scena le fantasie di una segretaria sexy che trasforma una noiosa giornata in ufficio in una vera e propria evasione tra fantasie e realtà. Gio scrive in inglese, francese e italiano, le sue influenze sono sicuramente internazionali, attualmente sta lavorando per ultimare il suo primo EP reperibile nei principali digital stores che conterrà oltre a “You better” e “Imagine it”, “That’s not me”, “On est tous pareil” e “Ridi”. Il brano nasce sotto la direzione artistica del produttore Federico Terradico etichetta Rao Music. Gio ha realizzato anche un suo remix di:“You spin Me round” pubblicato su https://www.youtube.com/watch?v=wE_dnLorylc
Stampa

Fabrizio Sanna in radio con il nuovo singolo “Giorni”

Scritto da 546456546. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Dopo il buon successo radiofonico di "Riconoscersi", ecco "Giorni" (G. Oggiano), il nuovo singolo di Fabrizio Sanna. Giorni è un viaggio di ricordi, di momenti vissuti e mai persi. Il brano parla di una folle storia d'amore tra due persone. Le incomprensioni e le distanze lasciano capire che tutto ormai è giunto al termine. I ricordi, che sono la parte più pura della nostra esistenza, riporteranno alla luce i momenti più belli e intensi di quei “Giorni”, lasciando aperto uno spiraglio di speranza ad una storia vissuta e mai chiusa definitivamente. Il videoclip, girato in sardegna, vede alla regia Ennio Solinas in arte Alienie. Registrato e arrangiato da Gabriele Oggiano presso il D.G.M. Studio Recording (Badesi – OT). Mixaggio e Mastering: White Sound Mastering di Tommy Bianchi Link You Tube : http://www.youtube.com/watch?v=6aXhBuBZX7w
Stampa

5 Giorni di Musica contro le mafie - Cosenza - dal 13 al 17 dicembre 2016

Scritto da On Mag Promotion . Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
mcm Dopo anni di attività nazionale al fianco di Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie) l’ass. “Musica contro le mafie” inaugura una nuova stagione di impegno e memoria mettendo la città di Cosenza al centro delle sue attività. Dal 13 al 17 dicembre 2016 il centro storico della città dei Bruzi sarà teatro di incontri, showcase, proiezioni, cine-forum, performance e concerti che avranno come comune denominatore la diffusione dei principi fondamentali di responsabilità, legalità, cittadinanza attiva e rispetto delle regole. Le manifestazioni vedranno il coinvolgimento di tantissime scuole della provincia e d’istituti provenienti da oltre regione. Il coordinatore dell’associazione Gennaro de Rosa presenterà il 13/12 il programma ufficiale della manifestazione insieme ad un testimonial d’eccezione, Dario Brunori che darà il ‘La’ alla “5 Giorni di Musica contro le mafie”. Tantissimi gli ospiti musicali della kermesse, grande spazio all’espressione dei nuovi cantautori con numerosi rappresentanti del mondo dell’ Hip Hop italico. Performance di ‘Sand-Art’ con l’eclettica artista Giulia “ghibli” Rubenni; interessante momento laboratoriale per le scuole primarie con la “Volpe Sophia”. Il 15 dicembre sarà la volta della “memoria” come frutto d’impegno e della storia di Peppino Impastato raccontata dalla viva voce di suo fratello Giovanni. Cosenza sarà inoltre palcoscenico nazionale delle finali del Premio “Musica contro le mafie” 7^edizione che vedrà dieci artisti provenienti da ogni parte d’Italia esibirsi al Teatro Morelli, dove si decreteranno i 2 vincitori dell’ambito premio che li porterà sul palco della Casa del Jazz di Romae di Casa Sanremo nei giorni del festival della canzone italiana. Ospiti di rilievo quelli che incontreranno studenti e cittadini nei meeting tematici presso il “Museo delle Arti e dei Mestieri”: tra gli altri Vincenzo Russolillo di Casa Sanremo, Massimo Bonelli org.re del Primo Maggio di Roma e di Area Sanremo, Alessandro Angrisano presidente di Acepe membro del consiglio di sorveglianza Siae. Importante il coinvolgimento di realtà appartenenti alle “altre arti” come la Brò Crew & Street Art School, la mostra fotografica “Riscatti”, l’esposizione di strumenti costruiti da materiale riciclato “il suono del Caos”. Tra gli artisti che interverranno ci sono Fabrizio Moro, Ghemon, Eman, Cataldo Perri, Maurizio Capone BungtBangt, Kiave, Hyst, Kento, Dinastia, Gianfranco De Franco e tantissimi altri. Per ogni tipo di approfondimento http://www.facebook.com/musicacontrolemafieofficial Per info e contatti stampa: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. (Luisa Marini)
Stampa

Unicorn il nuovo videoclip di Giulia Regain

Scritto da 4536546764567. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
E' uscito il videoclip di "Unicorn", dal nuovo singolo di Giulia Regain, brano presente nelle radio e nelle principali indie charts italiane da quasi 2 mesi. Si tratta anche del primo videoclip ufficiale di Giulia Regain e sarà l'inizio di una serie di canzoni e video che continueranno la storia. Nato da un idea e visione della nota Dj cesenate e realizzato dalla DEORB Film, è ricco di significati diversi, collegati all'evoluzione della stessa Giulia Regain. Il primo: "Regain", vale a dire "Rinascita, Ricominciare, Cambiare senza paura " ; nel video il concetto è espresso da "una rinascita" con i 4 elementi della natura (Aria, Terra, Acqua e Fuoco), il passaggio "più catartico" è segnato dall'elemento dell'Acqua, momento in cui l'artista si spoglia del lusso. Il secondo: "La Sorellanza e la Fratellanza", come anche l'amicizia, possono aiutare, proteggere o sostenere una persona in fase di cambiamento. E’ importante sapere che si può "ricominciare"senza essere soli ad affrontare le difficoltà, oppure condividere con altri le stesse difficoltà per crescere. Nello specifico, nel video, è anche espresso un concetto di collaborazione e solidarietà fra donne, che si basa sulla purezza dell'amicizia, sulla condivisione, sul dialogo e sul divertimento. Il terzo: "Uscire dal Bosco della Favola... per incontrare la propria Essenza" dopo "le prove della vita" relative ai 4 elementi si entra nel "bosco della favola", allegoria delle proprie paure, delle "zone d'ombra"; si tenta di districare le difficoltà di un bosco incantato con rami secchi, per cercare se stessi, la propria Essenza ed il proprio Io interiore, quella "forza interiore" che porta a ricercare oltre e ad uscire dalla propria zona confort. Il premio dopo le difficoltà del cambiamento? Ritrovare con consapevolezza la propria Essenza che per Giulia è, simbolicamente, l'Unicorno, simbolo antico di "animale magico", libero, selvaggio, puro, protettivo, portatore di guarigione e collegato al mondo delle fate, angeli e della musica. Progetto Youtube: Unicorn - DoppiaDifesa Una canzone radiofonica pop- dance con un sound internazionale. Un progetto dedicato a 360 gradi "al mondo femminile", dalla musica al video clip. Non a caso nel video clip ci saranno solo protagoniste e comparse femminili ed il ricavato dalla visualizzazioni di Youtube verrà totalmente devoluto ad una associazione per la difesa della donna, più precisamente la nota onlus "Doppia difesa" (www.doppiadifesa.it). Le riprese sono state effettuate a Settembre nel suggestivo scenario delle Spiagge Bianche di Livorno. Il disco è uscito su iTune, Spotify e tutti gli stores digitale il 3 Ottobre 2016. Progetto Giulia Regain & Denise Micaela Spinelli : Musicoterapia. Condividono entrambe la laurea in psicologia e la passione per la musica, la danza, la musicoterapia ed il benessere psico-fisico. Decidono di trasformare la canzone "Unicorn" in una "Angel Version" radiofonica aggiungendo la voce di Denise, studiata allo scopo di aiutare "a stare meglio e a sognare...". Denise Micaela è la fondatrice dell'Imologia che si occupa di promuovere in profondità il benessere della persona anche attraverso uno specifico macchinario; è anche autrice del libro "La Bibbia psicologica". Giulia Regain, attualmente è alla posizione #55 nella classifica mondiale delle top 100 dj donne su DjaneMag.com e su Djette.com. Link You Tube : http://www.youtube.com/watch?v=pZgmWv4PiM8
Stampa

Emil Spada dall’ 11 Novembre in radio con il nuovo singolo Macerie

Scritto da 5647676578. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
In radio dall' 11 Novembre "Macerie", il nuovo singolo di Emil Spada, estratto dall' Ep "Post Atomico", un brano d'amore che si sviluppa sulle "fotografie" di ciò che l'amore stesso ci può donare e al contempo togliere in un attimo, su quanto qualcuno possa entrarci dentro fino alle ossa. "Alla fine di una relazione, di un rapporto, di un sistema sociale, rimangano solo le macerie, che sono però condite da un bagaglio di esperienza. Raccogliendo queste nostre macerie e con tutto ciò che abbiamo imparato, possiamo ricostruire con cognizione di causa, senza perciò ripetere gli errori del passato". http://www.youtube.com/watch?v=Jf7MrQJLJT4
Stampa

Open Call MArteLive Lazio

Scritto da erica. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Per la prima finale regionale del MArteLive, Festival storico di particolare interesse per la vita culturale della città per il 2016, Procult lancia l’Open Call – con deadline 20 novembre – per la selezione degli ultimi 100 artisti emergenti under 39 che avranno l’opportunità di esporre le proprie opere o esibirsi con le proprie performance in occasione del primo appuntamento col festival. Gli artisti, scelti fra le 16 sezioni che confluiscono nel festival-concorso, accederanno a MArteLive Lazio che si svolgerà al Planet (via del Commercio 36) dal 6 all’8 dicembre, e si esibiranno in una fusione di musica, spettacoli e performance live di teatro, danza e circo contemporaneo, mostre di pittura e fotografia, live painting e street-art, proiezioni, installazioni, reading e video-arte, giocandosi il posto per la Biennale MArteLive 2017. A seguito della finale MArteLive Lazio verranno resi noti gli artisti che avranno conseguito il miglior punteggio, accedendo di diritto alla finalissima del contest Biennale MArteLive 2017, che si terrà a Roma in più location esclusive e che darà ai partecipanti l’opportunità unica di vincere esclusivi premi.* I migliori artisti selezionati tramite la Biennale entreranno nel roster di ScuderieMArteLive, partecipando così ai più importanti festival ed eventi culturali organizzati dal nostro staff. *(I premi in palio per la prossima edizione saranno di valore superiore o pari a quelli assegnati nel 2014. Per consultare l’elenco aggiornato dei premi in palio visita il sito www.marteawards.it. Ricordiamo che l’elenco è in continua definizione e che i premi sono riservati non solo ai vincitori ma anche a coloro il cui lavoro verrà ritenuto degno di nota e attenzione). MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE E TERMINI DI CONSEGNA Per partecipare alla prima finale regionale del Festival MArteLive, dedicata agli artisti domiciliati nel Lazio, iscriviti entro il 20 novembre 2016 sul sito www.martelive.it/concorso, compilando il form d’iscrizione online corrispondente alla sezione artistica desiderata, fra le 16 che animano il festival (musica, teatro, danza, cinema, videoclip, deejing, veejng, letteratura, arte circense, street art, pittura, fotografia, fumetto, grafica, moda&riciclo, artigianato artistico). Chi si iscrive dopo il 20 novembre potrà accedere alla seconda finale MArteLive Lazio, con una sola data prevista per aprile 2017. Per tutte le regioni, come da regolamento, le iscrizioni resteranno aperte fino al 31 gennaio 2017 quando inizierà ufficialmente la fase finale della Biennale MArteLive 2017, che tra febbraio e aprile vedrà lo svolgersi delle finali regionali o di macro-area, dislocate su tutto il territorio nazionale, nella formula multi-artistica che contraddistingue il festival. I vincitori delle singole finali regionali o di macro-area approderanno alla finale nazionale, Biennale MArteLive, che si svolgerà a Roma a settembre 2017, con data da definirsi. Tutti gli altri finalisti avranno l’opportunità di essere selezionati tramite il ripescaggio che sarà fatto dopo il mese di aprile, a conclusione di tutte le finali regionali italiane. Dai anche tu alla tua arte l’occasione unica di avere finalmente il riconoscimento che merita! ISCRIVITI A MARTELIVE! Se sei un artista tra i 18 e i 39 anni e non riesci ad emergere come vorresti, iscriviti al Concorso MArteLive e giocati il tuo posto alla BiennaleMArteLive 2017. Modalità di partecipazione: Leggi attentamente il REGOLAMENTO (http://concorso.martelive.it/regolamento) Scarica il bando della sezione o delle sezioni cui vuoi partecipare Compila il form di iscrizione relativo alla sezione o alle sezioni scelte. Entra in possesso della tessera associativa MArteCard che, oltre a garantire l’iscrizione a più sezioni del concorso, darà diritto ad una serie di sconti agevolazioni legate ad eventi artistici e culturali in tutta Italia. INFO: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. - This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Stampa

Rap'Autore, nuovo album per il veterano della scena hip hop italiana Il Turco

Scritto da Luca Bramanti. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Dai Flaminio Maphia a Rome Zoo All Stars, passando per il progetto Gente de Borgata, la carriera del rapper Il Turco è caratterizzata da numerose collaborazioni e una fitta attività tra live e discografia. Rap’Autore segna il ritorno sulle scene di uno dei protagonisti dell'hip hop nazionale, il Turco, classe 1977, anche noto come Sparo Manero, dopo dieci anni dal suo ultimo lavoro solista, pubblica il nuovo cd per l'etichetta indipendente Tak Production. Rap’Autore è un album con continui riferimenti alle esperienze di strada, alla sua identità, mentre sullo sfondo scorrono fotografie della realtà romana prima e, di riflesso, di quella italiana. Dieci tracce tra schiettezza, citazioni cinematografiche (“Sono il punto di incontro tra Scorsese e Caligari” canta nel brano Draghi) e gli amici di una vita completano il quadro di un disco in cui il realismo è il filo conduttore. Come in passato, la collaborazione con Mr. Phil, produttore di quasi la metà dei beat, è centrale, ma oltre a lui ci sono anche Frenetik & Orang3, DJ Argento, Big Joe, DJ Shocca, Kennedy e Big Dega e gli scratch di Dj Gengis. Tra i featuring invece ci sono Simo GDB, Er Costa, Danno, Aban, Egreen ed Easy One. L'album è accompagnato dall'omonimo videoclip prodotto da Alternative Productions con la regia di Matteo Montagna.

Altri articoli...