COMUNICAZIONE: Non inviate comunicati via email (anche perchè è disattivata... momentaneamente) perchè nessuno li pubblicherà per voi. Se volete pubblicare dei contenuti su questo sito registratevi seguendo l'apposita procedura. Ognuno può pubblicare i propri contenuti ma attenzione a cosa pubblicate e come (non mettete immagini troppo grosse). Gli account che creano problemi saranno rimossi.

Vi chiediamo anche di fare attenzione a come si presenta una news. L'occhio vuole la sua parte... Aggiungete il leggi tutto.

 

Stampa

Irlanda in Festa 11^ edizione - dal 16 al 19 marzo in 10 città

Scritto da IrlandaInFesta. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dal 16 al 19 marzo torna Irlanda in Festa, la manifestazione che, con oltre 50 mila visitatori all’anno in 10 anni, si è guadagnata un posto di spicco fra gli eventi legati al St. Patrick’s Day e oggi è la più importante rassegna in Europa dedicata all’Isola del Trifoglio. Numeri da capogiro che da Bologna, città dove tutto ebbe origine, hanno contagiato anno dopo anno mezza Italia, tanto che nel 2017 la manifestazione si terrà contemporaneamente anche a Cagliari (17/19 marzo), Cesena (17/19 marzo), Firenze (18/19 marzo), Livorno (16/19 marzo), Padova (16/19 marzo), Parma (16/19 marzo), Perugia (16/19 marzo) e Pesaro (17/19 marzo), mentre a Monselice arriverà dal 23 al 26 marzo. La ricetta vincente è il felice connubio fra musica, gastronomia e cultura della Verde Isola. Anche per questa 11^ edizione, infatti, spazio a concerti, danze, cibo, birra, folklore e curiosità sulla cultura celtica, con un ricco programma di appuntamenti che consentiranno al pubblico di immergersi nei suoni, nei sapori e nei colori d’Irlanda. LA MUSICA Tanto folk, irlandese e di altre provenienze, con l’esibizione live di una o più band ogni sera. Sui palchi delle 10 città coinvolte “ruoteranno” gruppi irlandesi come The Banjacks, Drunken Lullabies, The Jesse Janes, The Logues, The Led Farmers e Setanta Folk, dalla Spagna si presenteranno Muchacos & Los Sobrinos, mentre dal resto d’Europa “timbreranno il cartellino” anche Here Be Dragons (Galles), Cheers (Repubblica Ceca), Selfish Murphy (Rom) e Dj Scratchy (UK). Naturalmente anche l’Italia farà la sua parte, con i Modena City Ramblers in testa, che non hanno mai mancato un’edizione di Irlanda in Festa, e poi Espaňa Circo Este, Folkabbestia, Casa del Vento, I Dinosauri (l’ultimo progetto di Cisco Bellotti, che sotto questo nome ha riunito gli ex colleghi dei Modena City Ramblers Alberto Cottica e Giovanni Rubbiani) e tanti altri. L’ingresso sarà sempre gratuito eccetto le due serate di Firenze e il singolo concerto dei Modena City Ramblers all’Estragon di Bologna. GASTRONOMIA e BIRRE Direttamente da Cork gli chef Damien O’Shea e Patrick Browne prepareranno per il pubblico i piatti tradizionali con un tocco di creatività. Se Bologna potrà vantare un vero e proprio ristorante da 600 posti a sedere, anche nelle altre location sarà possibile assaggiare alcune prelibatezze dell’isola, fra cui il classico Fish & Chips, gli hamburgher di Black Angus, il salmone affumicato, golosissimi Baileys CheesCake e tanto altro. Ma Irlanda in Festa graviterà soprattutto intorno alle birrerie, pronte a spillare litri di bionde, rosse e scure made in Ireland: Harp, Smithwhick’s e su tutte sua maestà la Guinness, che per Irlanda in Festa da anni ha scelto di inviare direttamente dalla Brewery di Dublino la sua preziosa fornitura doc. BOLOGNA – PARCO NORD - 16/19 MARZO Capofila, come sempre, sarà la città di Bologna, che quest’anno, proprio dietro l’impulso degli organizzatori di Irlanda in Festa, parteciperà per la prima volta al Global Greening, l’evento lanciato da Turismo Irlandese che in onore del Santo Patrono d’Irlanda fa illuminare di verde alcuni tra i monumenti più celebri e belli del mondo. Bologna parteciperà all’iniziativa illuminando il Palazzo del Podestà la sera di venerdì 17 marzo alle ore 21. Teatro della Festa sarà invece il tendone del PalaIrlanda al Parco Nord, che verrà allestito accanto all’Estragon Club (via Stalingrado 83): 5000 mq riscaldati dove troveranno posto le immancabili birrerie, il ristorante Connemara, il palco per i concerti. Completano l’offerta il mercatino artigianale e l’irish shop, le lezioni gratuite di danze celtiche e alcune attività sportive fra le più amate dalle genti di Irlanda, come le freccette. Confermatissima, all’esterno del tendone, anche l’area street food dove assaporare i piatti dal resto del mondo. Le altre città: Cagliari – Piazza del Carlime - 16/19 marzo (1^ volta di Irlanda in Festa in Sardegna) Cesena – Carisport – 17/19 marzo (prima volta a Cesena) Firenze – Auditorium Flog – 17/18 marzo (prima volta a Firenze) Livorno – The Cage Theatre – 16/19 marzo (prima volta a Livorno) Monselice – PalaStuzzico – 23/26 marzo (prima volta a Monselice) Padova – Gran Teatro Geox – 16/19 marzo Parma – Piazza della Pilotta – 16/19 marzo Perugia – 100Dieci – 16/18 marzo (la prima volta in Umbria) Pesaro – Mercato delle Erbe – 17/18 marzo Per informazioni sull’intera rassegna e i programmi di tutte le città coinvolte: www.irlanda-in-festa.it ; pagina FB “Irlanda in Festa”